I Preraffaelliti sono stati un movimento artistico che si sviluppò in Inghilterra durante la metà del XIX secolo. Il nome del gruppo deriva dalla loro intenzione di tornare agli ideali dell’arte precedente a Raffaello (pre-Raffaello), cercando ispirazione nell’arte medievale e nel primo Rinascimento.

Caratteristiche principali dei Preraffaelliti includono:

Ispirazione nella letteratura e nella poesia: I Preraffaelliti trovavano ispirazione nella letteratura, nella poesia e nella mitologia. Erano particolarmente influenzati dalle opere di poeti come Dante Gabriel Rossetti, che era uno dei membri fondatori del movimento, e John Keats. Questo interesse per la letteratura si rifletteva nelle loro opere d’arte, spesso con una forte narrazione e simbolismo.

Attenzione ai dettagli e alla precisione: I Preraffaelliti si caratterizzavano per la meticolosa attenzione ai dettagli e per la ricerca della precisione nella rappresentazione dei soggetti. Si sforzavano di creare opere che fossero altamente dettagliate, con una resa accurata dei tessuti, dei volti e della natura.

Colore vivido e luminoso: I Preraffaelliti usavano colori vivaci e luminosi nelle loro opere, spesso ottenuti attraverso l’uso di pigmenti puri e saturi. Questo contribuiva a creare un effetto visivo intenso e accattivante.

Ricerca di una bellezza ideale: I Preraffaelliti cercavano di rappresentare una bellezza ideale nelle loro opere, spesso caratterizzata da volti e figure idealizzati e da una visione romantica della natura. Inoltre, erano noti per la loro rappresentazione dettagliata dei capelli e delle vesti dei loro soggetti.

Ritorno al realismo: I Preraffaelliti volevano rompere con l’estetica e le convenzioni dell’arte vittoriana dell’epoca, che tendeva a idealizzare e mitizzare la realtà. Invece, cercavano di ritornare a una rappresentazione più realistica e sincera dei soggetti, spesso con un forte attaccamento alla natura.

Alcuni importanti artisti associati ai Preraffaelliti includono Dante Gabriel Rossetti, John Everett Millais, William Holman Hunt e Ford Madox Brown. Il movimento ha influenzato l’arte vittoriana e ha avuto un impatto duraturo sull’arte successiva, contribuendo alla formazione dell’Estetismo e del simbolismo.

Visualizzazioni: 11